EPISTASSI & RX TORACE


Egr. Dott
Ho iniziato da poco a fare immersioni ricreative.
Già iniziano I dubbi
Ogni volta durante la risalita ho un leggero stillicidio dal naso
Visto che ho problemi al setto pensavo fosse quello cosi sono ricorso all'intervento chirurgico (che avrei dovuto fare comunque perchè respiravo male).
Per caso ho fatto un rx torace in prev. Dell'interv. E mi hanno riscontrato una macchia il pneumologo dice che si tratta di cicatrice vecchia di malattia avuta da bambino (MAI SAPUTO??) lui non ha dato alcun problema per la sub. E neanche il medico otorino.ora mi sorge un dubbio non è che questa sintomatologia puo causare aereoembolismo?
Puo spiegarmi meglio la cosa perchè sul manuale di studio ci sono poche righe
La ringrazio anticipatamente
R.
 

Dr. Carlo Oggioni
E-mail: <
cs.oggioni@tiscali.it>
 
 
        Caro R.
 
    scusami tanto se non ti ho risposto prima!  La tua email si era nascosta in mezzo alle tante altre inutili che ricevo quotidianamente.
 
    1° Dubbio (anche per me!). Epistassi: Tu sai che in im/ne si deve compensare anche la maschera? Questo perchè la deviazione del setto di per sè non dovrebbe essere una causa diretta di epistassi, mentre un effetto ventosa la potrebbe spiegare.
 
    2° Dubbio.  Rx Torace: purtroppo la parola che Tu hai adoperao, e cioè "cicatrice" non è un termine medico corretto: dovresti scrivermi per esteso tutto il referto RX.
 
    Rimango in attesa di una tua risposta.  Una cordiale stretta di pinne.             zio CarlO
 

 
Grazie per la risposta.
Specifico non c' entra compensazione maschera xche il sangue esce ad ogni immersione dal naso e solamente una volta ho capito cosa fosse non compensare maschera; ho provato un male cane....ora scrivo per intero referto:
Non si osservano lesioni pleuroparenchimali a focolaio in atto;stria fibrosclerotica con calcificazione lammelare in esiti al piano basale post sn.
Piccola lesione nodulare 5x3mm in sede mantellare al piano medio ant dx a contorni sfumati verosibilmente riferibile a lesione in esiti. Regolare la canalizzazione tracheobronchiale non segni di linfoadenomegalie ilomediastiniche ed ascellari bilateralmente.
Non calcificazioni parietali aortiche,
Poi ho fatto anche markers tumorali sono negativi.
Spero basti
Grazie di tutto
In attesa porgo cordiali saluti
 
 

Dr. Carlo Oggioni
E-mail: <
cs.oggioni@tiscali.it>
 
 
        Caro R.
 
       Cominciamo dalla EpistassiCome ti ho scritto nella prima email, la deviazione anatomica del setto di per sè, non dovrebbe essere causa di epistassi; a meno che non sia accompagnata da una infiammazione cronica.  Tieni conto che il colpo di ventosa non si esercita soltanto sugli occhi (congiuntiva) e sulla pelle all'interno della maschera, ma anche sulla mucosa del naso; per cui se esiste una zona infiammata, è più facile che sia soggetta a rottura di piccoli vasi e quindi alla epistassi.  Dalle tue parole, mi sembra che l'intervento al setto lo hai già fatto, o no?  Inoltre come puoi dire con certezza che l'epistassi si verifica in risalita?  Comunque, da come mi scrivi, questa manifestazione non mi sembra costituisca un vero problema.
 
    Rx Torace. Il Referto non è perfettamente normale, ma è probabile che quelli descritti siano gli esiti di una pregressa forma tubercolare.  In linea di massima, non dovrebbero esserci problemi di Barotrauma polmonare durante una risalita condotta secondo tutte le regole.  
    Però se vuoi essere tranquillo al 99%, dovresti sottoporti ad un esame funzionale polmonare completo (Spirometria) ed a una visita specialistica da uno Pneumologo esperto anche in Medicina sub
  
    Rimango in attesa di una tua risposta.  Una cordiale stretta di pinne.           zio CarlO
 



TORNA  ALL'INDICE  DELLE  DOMANDE
 Vai nel sito ANIS